MilanoX

News & Eventi Eretici

Tweet storm

Loading...

Comix

World Press Freedom Day

| venerdì 3 maggio 2013

kimpong

Oggi 3 maggio è la giornata mondiale della libertà di informazione si celebra ovunque anche nella nostra beneamata Repubblica delle Banane.

Giornata che vuole porre al centro dell’attenzione la libertà d’espressione, sempre più in controtendenza rispetto all’avanzamento tecnologico. Infatti se da un lato le nuove tecnologie permettono di far circolare le notizie in maniera più veloce e semplice, dall’altro la situazione attuale è segnata da nuove e vecchie forme di censura, intimidazione e violenza contro i giornalisti più scomodi. Il dramma della Siria dove 23 reporters sono stati uccisi dall’inizio del conflitto.

Per tutti questi motivi e per l’esistenza di Bruno Vespa ricordiamo il monito lanciato da Ban-Ki-moon segretario generale dell’ONU riguardo la libertà di informazione:

“Dobbiamo fare molto di più servono maggiori tutele attraverso il rispetto della legge. Esorto tutti a fare il possibile per tradurre le parole in azioni concrete per creare un  ambiente più sicuro per i media.”
Reporters Sans Frontieres  ha deciso di realizzare una campagna di affisioni nella metro di parigi. I poster mostrano le facce dei predatori dell’informazione e cioè quei leader che da Putin a Kim Jong-Un attuano un rigido del controllo delle comunicazioni e delle informazioni. Tra le facce in bianco e nero manca ovviamente quella del nostro futuro presidente della Convenzione sulle riforme costituzionali Silvio Berlusconi, ma nonostante questo ricordiamo per la cronaca che nell’attuale classifica l’Italia si trova al 57esimo posto, dopo Burkina Faso, Isole Comore, il Ghana e pure dopo la Papua Nuova Guinea.