MilanoX

News & Eventi Eretici

Tweet storm

Loading...

Sub/Culture

Volumi altissimi

| venerdì 18 gennaio 2013

Questo weekend, già lo si era detto, parla di chitarre spianate, di rock’n’roll a volumi altissimi, di ascelle umide e puzzolenti. Si inizia stasera tra il punk benefit No Tav al Boccaccio di Monza (con Milk Them, Alanjemaal, Festinger e Sindome della Morte Improvvisa) e le “Night of the speed demons” all’Honky Tonky di Seregno, una maratona hc che attacca con Atrox, Blue Vomit, Crash Box e Warfare e prosegue domani con Cripple Bastards, Torment e Mombu… in un sabato sera disturbato dai volumi di TRoK!, che apre la stagione 2013 della Cascina Torchiera con un distillato del meglio dei “rock’n’roll heroes” locali: l’impro-trio Mistaking Monks (Iriondo / Calcagnile / Mimmo), l’anima distorsiva di Makhno (Paolo Cantù) e il free-grind della Fuzz Orchestra.

Al risveglio di domenica le orecchie fischieranno ancora. E sarà un problema, perchè ce n’è già dalle 11 del mattino, a scelta tra l’incontro di Hamid Drake con il nuovo free-jazz scandinavo in Punkt@The Manzoni (all’Aperitivo in Concerto del teatro omonimo) e l’apertura del lungo omaggio che il “Divertimento Ensemble” offrirà alla memoria di Luciano Berio. Si inizia con le sequenze per piano al museo del ‘900, si andrà avanti fino all’estate. I suoni giusti per stappare le orecchie, e lasciare che il tremebondo timpano sia aggredito di nuovo in serata, al Birrificio La Cruda, dai droni dark ambient di Timber Rattle, Naivilud Ultes e My Dear Killer.

Un appuntamento, quest’ultimo, che pare un prodromo naturale alla serata di lunedì 21 al Ligera, quando il bombardamento sonoro sarà guidato direttamente dai pattern lancinanti del mastro rumorista Pete Swanson, affiancato per l’occasione all’industria oscura di Sudden Furnace.

E’ il bombardamento di volumi che conclude queste giornate intense e lascia spazio ad una settimana interlocutoria, tra l’esibizione museale dei Marillion, vecchi dinosauri della neo-prog di scena all’Alcatraz il 22 e il 23, e il raddoppio del “Divertimento Ensemble”, che abbandona Berio e si dedica alle opere di Ligeti, Momi e Kagel, mercoledì sera all’Auditorium del Sole24Ore.

E dopo, giovedì prossimo, si tornerà ad alzare il volume.