MilanoX

News & Eventi Eretici

Tweet storm

Loading...

Smogville

Trotto: Snai pronta a vendere

Stefano Mansi | martedì 22 agosto 2017

E’ una doccia fredda la notizia trapelata su alcuni siti di settore, ma non diffusa da nessun quotidiano milanese, dell’intenzione espressa dall’amministratore delegato di Snai spa Fabio Schiavolin (in foto) di vendere il Trotto e gli spazi del Quartiere Ippico di Milano, comprese le stalle di via Capecelatro. Enormi e pregiate aree, in gran parte a verde e alberate che si estendono per due chilometri in linea d’aria da Figino a Piazzale Lotto, incredibilmente lasciate prive di vincoli di tutela paesaggistico culturale, anche dalle disposizioni del PGT Pisapia-De Cesaris. Che le perdite di tutta l’attività ippica italiana fossero consistenti non era un segreto, ma la decisione dell’amministratore delegato di Snai, confermata dall’idea di valorizzare le aree oggi inserite a bilancio per un valore di 29 milioni di euro, è collegata al Summer Music Festival. La manifestazione infatti, questa estate è stata ospitata nell’unica area protetta da vincolo monumentale, la pista del Galoppo i cui prati sono stati calpestati dagli oltre 25 mila fan dei Red Hot Chili Peppers durante il concerti di Luglio. Se il destino delle aree vincolate (il vincolo monumentale è quello più stretto previsto dal dl 84/2004) chissà cosa aspetta a tutti i prati e alle costruzioni di primo ‘900 del quartiere ippico, un unicum di particolare rilevanza paesaggistica ( e di salute) per la città di Milano. Torna l’allerta per i Comitati Trotto Bene Comune che avevano segnalato nei mesi estivi ‘strani’ scavi e trivellazioni nell’area delle stelle di via Capecelatro, attualmente sottoposte a vigilanza di una ditta privata di sicurezza.