MilanoX

News & Eventi Eretici

Tweet storm

Loading...

Ecotopia

Territorio: Lezioni di Difesa

| giovedì 3 settembre 2015

.
Due giorni di corsi, lezioni, suggerimenti dall’insolita materia di studio. Fermare i progetti devastanti per territorio, bilanci pubblici e comunità è possibile? Sabato 5 e domenica 6 settembre dalle 10 alle 19 presso le sale del Piano Terra, in via Confalonieri 3 (MM viola Isola, verde Gioia), si terranno inediti workshop conditi da voci e immagini di ‘Con-Testo’. Incontri di due ore l’uno inaugurati alle ore 10 del sabato da ‘Inchiesta? Falla tu!’ condotto da Roberto Maggioni, giornalista di Radiopopolare e Lorenzo Baglioni di Q Code Magazine. Alle 15 è la volta della presentazione del libro ‘Expo 2015, il cibo che affama’, mentre alle 17 sarà la volta di consigli per l’uso sicuro di pc, tablet e cellulari. Nozioni utili non solo a una ristretta compagine di attivisti, ma a tutti i cittadini vista la multiforme composizione delle proteste ambientaliste e non solo, andate in scena nel quinquennio arancio a Milano. Il canale di Expo al Parco di Trenno e alle Cave, terreni tossici al Gallaratese, Olmi di Mac Mahon, alberi di viale Argonne, e l’ultimo arrivato: ‘Il cemento dei Giusti’ al Monte Stella (in foto).
11692554_10206118801601247_6704183665730770693_n
Con un occhio ai movimenti lombardi (contro tangenziale esterna, br.be.mi, Pedemontana, Tirreno Brennero, cave nella pianura bergamasca, Inceneritori in Franciacorta, bretella di Vigevano e chi più ne ha più ne metta) e nazionali (Forum nazionale dell’acqua, trivelle nell’adriatico e Basilicata, perforazioni in Valsusa, pipeline nel Salento, installazioni militari in Sicilia). Molti sono gli strumenti capaci di inceppare ruspe e trivelle, insieme alla coda di ricordini che lasciano spesso dietro di se: appalti truccati, mafie, costi di manutenzione insostenibili, aumento dello spreco di risorse pubbliche, territori devastati. Fondamentale allora, l’incontro/lezione di domenica pomeriggio, alle 17 dal titolo, l’uso politico dei social media. Uno strumento fondamentale visto le difficoltò di raccontare, sui canali di comunicazione tradizionali come Tv, giornali, i motivi delle proteste. Con Testo sarà un luogo ‘aperto’ in cui incontrarsi per condividere esperienze e pratiche, con esempi vincenti (per ora) da replicare. Dalle azioni civiche contro le ruspe dello scolo di Expo nei parchi milanesi, alle energiche proteste contro le trivellazioni nel Mar Adriatico, alle tante iniziative a difesa di un territorio umiliato dai recenti decreti legge del Governo. Cantieri veloci, stop alle valutazioni di impatto ambientale e alle prescrizioni delle soprintendenze, via libera a ruspe ed escavatori eliminando gli ultimi flebili controlli pubblici, derubricati a intoppi burocratici.