MilanoX

News & Eventi Eretici

Tweet storm

Loading...

Sub/Culture

Segnali di China

| giovedì 24 aprile 2014

Adobe Photoshop PDF
E chi l’ha detto che la crescita sia solo quella segnata da slides e percentuali di PIL? La cooperativa di Mano in Mano, e il suo spazio espositivo di viale Espinasse 97/99, sono una delle smentite più evidenti alle teorie dei professoroni del debito sovrano. Il lavoro è il riuso, il fine è la socialità, i mezzi sono braccia e menti di quelli che gli ‘assistenti sociali’ chiamano ‘soggetti svantaggiati’, una categoria che sta fagocitando molti, molti di noi. Non c’è crescita di produttività, ma relazioni, solidarietà e condivisione, paroline indigeste a chi ci sta preparando 40 miliardi di tagli l’anno, così, come se nulla fosse. Dal 22 al 5 maggio lo spazio dietro piazzale Accursio ospita ‘Segnali di China’ una mega abbuffata di fumetti, libri illustrati e cult di strisce e vignette. Il 25 aprile, ai banchetti presenti a Partigiani In Ogni Quartiere ci saranno anche i ragazzi di DiManoInMano a presentare il loro lavoro. Ci sono tanti modi per portare avanti gli ideali di libertà ed emancipazione che ci hanno regalato i nostri martiri col loro sacrificio. Tra questi c’è di sicuro dare una speranza e un reddito alle 100 persone che lavorano tra viale Espinasse e il magazzino di Cambiago. La socialità funziona solo se ci si crede, insieme.