MilanoX

News & Eventi Eretici

Tweet storm

Loading...

Smogville

No Expo May Day: il Comune chiede i danni

| venerdì 6 maggio 2016

volontari x expo2

Non solo spugnette. Il Comune di Milano chiederà i danni presentandosi come persona offesa in tutti i procedimenti penali (circa 300) a carico degli imputati per gli scontri del 1 maggio. Lo scorso 27 aprile Palazzo Marino, tramite i suoi uffici legali, ha chiesto al Giudice per le indagini Preliminari di essere ammesso come parte offesa. Il primo effetto pratico dell’azione giuridica decisa dai protagonisti di quella che solo 5 anni fa era stata definita dai media la ‘Rivoluzione Gentile’ è l’aggravamento delle condanne per i 4 imputati, attualmente detenuti a San Vittore, per i quali il Pubblico Ministero ha già richiesto condanne fino a 4 anni. Le indagini però riguardano altre 300 persone presenti alla May Day del 2015, molte delle quali non sono state ancora colpite da nessun provvedimento, anzi, non sanno nemmeno di essere oggetto di indagini. Il Comune di Milano, in una nota diffusa oggi alla stampa, ha assicurato che si costituirà parte civile nei confronti di tutti gli imputati per i quali sarà richiesto il rinvio a giudizio o vi sarà il giudizio immediato. Una notizia che arriva due giorni prima dell’evento-manifestazione organizzato dall’attuale maggioranza che appoggia Giuseppe Sala, domenica 8 maggio dalle ore 14.30 in viale Monza angolo via Pelitti, con la rievocazione dello spugnetta day dello scorso anno.Milano-citt---pulita