MilanoX

News & Eventi Eretici

Tweet storm

Loading...

Generazione (A)

Nelle Liste di Parisi Spunta un Neofascista di Lealtà e Azione

| giovedì 5 maggio 2016

NoNazi

L’eurodeputato Borghezio qualche anno fa suggerì ai camerati francesi come fare per prendere il potere “Dovete proporvi come movimento territoriale” disse nel 2009. (questo il video https://www.youtube.com/watch?v=gK7DyKb88tQ).
E il suo discepolo Salvini, sembra avere ben compreso la lezione.
L’alleanza tra Lega Nord e gruppi di estrema destra è ormai una realtà nella città di Milano.
Falliti gli abboccamenti con Casa Pound, che in passato aveva sostenuto localmente con appoggio esterno gi ex ”padani”, questa volta l’abbraccio fatale tra Lega Nord e neofascisti è stato suggellato dalla candidatura di un noto esponente di Leatà e Azione e del Gruppo Alpha nelle liste del consiglio di zona 8: si tratta del venticinquenne Stefano Pavesi.
Per la cronaca, Lealta e Azione è il gruppo che ogni anno, il 25 aprile, organizza la parata della vergogna che celebra al passo dell’oca e con sfoggio di saluti romani i caduti di Salò, ostentando simboli fascisti e nazista.
E il Gruppo Alpha risulta coinvolto nell’aggressione squadrista avvenuta nella biblioteca dell’ Università Statale quelche settimana fa. Proprio Pavesi a riguardo diramò un comunicato tramite i social media.
Parisi qualche giorno fa aveva affermato “niente fascisti e antisemiti nelle mie liste”, ma pare che la realtà nel centro-destra milanese sia ben diversa. Ostaggio della Lega, suo principale azionista, Parisi si ritrova come sostenitore proprio uno di questi pessimi elementi.
Dietro la facciata del “partito dell’ordine” in reltà la Lega coltiva rapporti stabili con l’ambiente neofascista. Queste organizzazioni sono oramai organiche all’organizzazione di partito in alcune zone: ragazzotti truci e con cranio rasato sono stati avvistati anche i banchetti elettorali.
Chissà cosa racconterà Parisi alla comunità ebraica milanese che ha giusto incontrato qualche giorno fa? Che i naziskin improvvisamente non sono più antisemiti?
Parisi soccomberà ai diktat delala Lega, che difende la candidatura di Pavesi?
Igor Iezzi , candidato alla presidenza del Municipio 8 di Milano, che in passato ha preso parte a inziative del gruppo Lealtà e Azione, difende Pavesi e lo definisce un “ottimo ragazzo” (!).
(qui l’audio http://www.radiopopolare.it/2016/05/la-lega-difende-il-neofascista-nelle-liste-del-centrodestra/)
Le liste elettorali saranno presentate sabato, vedremo se Parisi conta qualcosa o se è solo un fantoccio, ostaggio dell’estrema destra padano-fascista. Se, insomma. pur di cercare di vincere a Milano i”moderati” si accollano l’ingombrante presenza dei nostalgici del ventennio.