MilanoX

News & Eventi Eretici

Tweet storm

Loading...

Smogville

Monte Stella: Bike Contest Senza Autorizzazione

by Stefo | mercoledì 28 settembre 2016

Un megacontest di mountain bike e down hill sui prati del Monte Stella. Fico no? Peccato che sia stato organizzato dalla Fipav senza autorizzazione, o almeno questo è quello che gli uffici competenti hanno raccontato al neoassessore al verde del Municipio 8 Enrico Fedrighini.. E’ in programma questo week end ma gli uffici di Municipio e Comune non ne sanno nulla. Si stan rimbalzando le responsabilità, nonostante per lo svolgimento di una manifestazione del genere siano indispensabili i permessi degli uffici del verde e di quelli della Polizia Locale, con pagamento della tassa di occupazione suolo pubblico. E di un deposito cauzionale che possa ripagare i danni al verde che le discese in down hill provocano puntualmente. Nei vialetti del sacrario della II Guerra Mondiale (i milanesi più anziani lo schiamano ancora i tumb di noster ca, visto che è stato costruito con le macerie dei bombardamenti). Ecco un altro esempio di quale sia la distanza tra i progetti e la realtà. Mentre sulle pagine dei maggiori quotidiani svettano rendering sulla ‘Cintura Verde’ e sul ‘Parco Orbitale’ che dovrebbe sorgere tra gli scali ferroviari, la situazione di alcuni parchi milanesi è al limite del devasto. Tra questi spicca il Monte Stella, un gioiello firmato Piero Bottoni su cui gli assessori dell’Urbanistica degli ultimi 30 anni si son dimenticati (dimenticati seh…) di chiedere un vincolo paesaggistico, inesistente del resto anche su tutto il quartiere QT8. Nonostante l’accoppiata sia ancora oggi studiata, e visitata, da studenti di architettura di mezzo mondo. Tale dimenticanza ha fatto si che il parco sia oggetto delle manifestazioni più disparate. Dai Rave notturni, ai falò, senza dimenticare le decine di metri di muri (con fondazioni in calcestruzzo) del Giardino dei Giusti che la Giunta Pisapia voleva lasciare in regalo ai tanti frequentatori del parco (al Tar è depositato un ricorso di Italia Nostra sottoscritto da centinaia di cittadini).

monte-stella2

La manutenzione ordinaria non produce rendering mirabolanti. I controlli fanno un po’ brutto, nonostante rapine e aggressioni siano frequenti in questa zona. L’ultima vittima questa estate, un’anziana mentre stava attraversando il ponte che immette sull’autostrada del Sempione è stata malmenata e derubata. Monte Stella’s Calling!

monte-stella-4