MilanoX

News & Eventi Eretici

Tweet storm

Loading...

Leftism

MarinoLeaks: Se i Comunali S’incazzano

| giovedì 6 novembre 2014

14unnamed

Venerdì 14 novembre: sciopero e presidio in via Larga

Una rete di attivisti e sindacalisti comunali, insieme al Comitato Precari, ha scelto di passare dalle lamentele su fb ai fatti, dai chilometrici volantini all’azione. Venerdì 14 novembre dalle 7.45 saranno in presidio dentro e fuori via Larga (ingresso Restelli) per dire basta alle politiche antisindacali del duo Pisapia-Renzi e all’uso della forza contro i lavoratori. Stop al blocco dei salari pubblici e per chiedere che almeno parte dei milioni di euro che l’amministrazione comunale ‘investe’ in EXPO 2015 vadano ai dipendenti, prima tra tutti ai precari le cui graduatorie rischiano di scadere per sempre il prossimo 1.5.2015. Si uniranno poi al corteo che sindacati e movimenti hanno indetto per le 9.30 in piazza Cairoli. (manifesto allegato)

Politiche occupazionali: valle di lacrime..

Stangata sulle politiche occupazionali del Comune. Come annunciato da Carli, dirigente delle relazioni sindacali lo scorso 17 ottobre , l’amministrazione taglierà del 50% le precedenti stime di assunzioni per il 2015. Dai ventilati 260 comunali si è scesi a 130, una cifra che rappresenta il 25% dei cessati, che nel 2014 si prevede raggiungano le 4000 unità. Anche i fondi per Expo sono evaporati. Per i vigili si ricorrerà a surplus di straordinari mentre per i musei si ricorrerà ai volontari per Expo, la campagna di reclutamento che vede tra le sue fila il Touring Club. Critiche dai sindacati per l’ennesima mancata presenza del sempre più evanescente assessore Chiara Bisconti, spesso impegnata in eventi di comunicazione.

Straordinari vigili.. Col fondo?

Indiscrezioni trapelate in questi giorni lasciano di stucco molti dipendenti. Il Comune a corto di fondi per le necessità dell’Esposizione Universale e in attesa delle ‘deroghe’ governative, annunci mai diventati soldi veri, starebbe pensando ad usare il fondo di produttività, oggi spalmato per tutti e 15mila comunali. Parte di quel fondo, oggi distribuito in due tranches come incentivo alla produttività, secondo alcuni potrebbe servire a pagare la enorme mole di straordinari della Polizia Locale. I vertrici della stessa starebbero intanto avvertendo i colleghi che le ferie del 2015 potrebbero essere congelate, mentre in altre sedi i dirigenti parlano apertamente di taglio del salario accessorio. Impossibile far fronte a Expo, specie nei mesi di luglio e agosto, con l’attuale dotazione organica. Le richieste fatte dal comandante Mastrangelo ai Comuni dell’hinterland sono state rispedite al mittente, visto che spetterebbe ai Comuni anticipare gli straordinari degli agenti coinvolti. Dal 2015 inoltre, così come ha dichiarato il Sindaco Pisapia nel primo (e ultimo) incontro avuto coi sindacati a Palazzo Marino a fine ottobre, la quota di premio assegnata con le ‘pagelline’ salirà dal 10 al 20%.

Dipendenti a Palazzo Marino, Pisapia al Politecnico

Report dall’assemblea dei dipendenti comunali del 22 ottobre, trasformatasi in presidio davanti a Palazzo Marino. http://www.milanox.eu/assemblea-e-corteo-protestano-i-dipendenti-comunali-milanesi/

Esposizione/Indisposizione

Nel silenzio di media e Tv han sfilato in 5mila sabato 11 ottobre da stazione Centrale a Cadorna contro la corruzione scoperchiata dalla CupolaExpo, una lunga serie di inchieste, arresti e interrogatori che sta trasformando l’evento in un incubo giudiziario che danneggia fortemente l’immagine di Milano. Qui sotto l’approfondimento di RaiReport sulla ExpoCupola degli appalti.

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-cef17198-e742-455b-8802-7db62c05fe57.html

Acerbo arrestato

Si allarga l’inchiesta sulla corruzione degli appalti Expo. L’ex direttore generale del Comune di Milano Antonio Acerbo è stato posto agli arresti domiciliari per aver favorito la Maltauro azienda che, come se nulla fosse, sta continuando a scavare il canale Via d’Acqua sventrando i quattro parchi pubblici milanesi Pertini, Cave, Trenno e Bosco In Città. Al suo posto Giuseppe Sala starebbe pensando a un altro dirigente del Comune di Milano, del settore Lavori Pubblici (Valtorta?).

Stop invasione: 40mila in Duomo

La Lega e il suo segretario, che si candida a guidare Palazzo Marino, fanno il botto di presenze domenica 19 ottobre in piazza del Duomo. Oltre a Lega e Casapound (un movimento che si colloca all’estrema destra) nel corteo non mancavano cittadini milanesi infastiditi del degrado che coinvolge molte periferie milanesi, dal Quartiere Adriano (dove nelle scorse settimane era stato ucciso un immigrato in una palazzina occupata) a Rubattino fino ad arrivare in Porta Venezia dove l’assessore Rozza ha presentato, tra le polemiche, la risistemazione di piazzale Oberdan.

Canale sventraparchi comunali: videoinchiesta

Il Consiglio di zona 8 che denuncia irregolarità nei cantieri. Gli uffici comunali che non rispondono. MM spa, il braccio del Comune nelle grandi opere, che smentisce tutto. Ancora veleni e polemiche sulla contestata opera (42milioni di euro) che dovrebbe portare cemento e ruspe nei parchi Trenno, Pertini, Cave e Bosco in Città.

Video Telecolor: http://www.youtube.com/watch?v=OKe1E_N2le8&feature=youtu

Articolo Espresso: http://espresso.repubblica.it/attualita/2014/10/14/news/le-vie-d-acqua-naufragate-tra-arresti-e-corruzione-1.184036?ref=twhe

Minacce ai sindacalisti

Le han chiesto i documenti e minacciando di arrestarla. Questa la disavventura capitata ad Alba Piccolo, una delegata della Uil intenta a parlare coi precari dello Sportello Tributi di via Larga. ‘Un agente della Polizia locale mi ha chiesto i documenti’, racconta la collega e braccio destro del segretario Palmieri (ex Diccap) e ‘mi ha detto che se non lasciavo subito la sala mi avrebbe arrestata’.