MilanoX

News & Eventi Eretici

Tweet storm

Loading...

Live & Loud

Live & Loud (112)

| giovedì 9 luglio 2015

Godzilla
Live & Loud
arriva in ritardo perchè arriva l’estate. Quindi bando alle ciance, ed ecco sette appuntamenti più uno per la settimana che inizia ora.

X-mary. Giovedì alle 20:45 al Cinema Beltrade.
Al Beltrade inizia un festival cinematografico dedicato al cibo, e siccome agli X-Mary piace mangiare, cucinare e soprattutto bere, eccoli sul palco con la lora bossa-punk. Faranno venire sete a tutto il cinema.

Bandzilla 2015. Da giovedì 9 a sabato 11 nel Cortile di Casa Morandi, a Saronno (Varese).
L’edizione 2015 del festival saronnese si fa tutta estiva a colpi di Mai Tai e gonnellini di fiori, poi iniziano i concerti e arrivano gli Zeus! (giovedì) a spettinare il pubblico più di un temporale agostano e Johnny Mox e Sick Tamburo (venerdì) a predicare l’apocalisse. Sabato chiusura soft con Dimartino e Niccolò Carnesi.

Video Sound Art Fest. Fino a domenica 12 al Museo della Scienza e della Tecnica.
Festival interdisciplinare sin dal nome iniziato lunedì che proseguirà fino al weekend. Ogni sera uno o due concerti, il cui menù è assai vario: dall’indie-rock dei Drink To Me (giovedì) al piano di Greg Haines e l’elettronica cinematografica di Matteo Bennici (venerdì). Passato un sabato dedicato ai beat (con Daedal e Vaghe Stelle), si chiude domenica con il songwriting americano di Joshua Radin.

Istanbul Sessions. Venerdì 10 alla Triennale.
Nuovo appuntamento con l’Open Night nel cortile della Triennale e probabilmente si tratta della proposta più gustosa dell’intero programma. Un quartetto che fa incontrare il fermento della capitale turca con il jazz dell’underground di Brooklyn del produttore apolide Ilhan Ersahin.

Creature Fest. Da venerdì 10 a domenica 12 al Parco Belgiardino (Lodi).
Non edizione del festival più alto della Bassa. Tre giorni di grande musica, cibo e birrette in quantità eccessiva. Si parte venerdì con otto live otto, tra cui I Camillas, Dr. Pira 666 e Raein; sabato sono sette con Paolo Spaccamonti, Uomoman e Go Dugong; poi ci si sbronza domenica con ben dieci live tra cui Quasiviri e Ronin (che il giorno prima sono a Inzago alla Festa della Magnolia). Un weekend bestiale.

Ben Seretan. Lunedì 13 alle 19:30 al Gattò.
Uno dei ‘casi’ dell’underground degli ultimi mesi che approda per la prima volta in Italia sull’onda di un disco bello e altrettanto acclamato, che ha dentro le canzoni e il rumore, la sofferenza e la liberazione. Ascoltarlo dal vivo sarà altrettanto piacevole.

[Martedì 14 niente musica, tutti alla cena di sostegno a MilanoX alla Cascina Torchiera]

Bää Fest 2015. Mercoledì 15 al Parco Tittoni (Desio).
A otto anni dall’ultima edizione, ritorna il Bää Fest e per una sera (si spera non l’unica) si riallaccia il filo con una delle iniziative più travolgenti della musica underground di questa città. Sarà un’edizione senza nomi altisonanti (ma sui palchi c’è tanta roba come Father Murphy, Maurizio Abate, Riga, Luminance Ratio e tanti altri) ma con lo spirito di sempre: quello di scuotere questa metropoli prendendola per i timpani.