MilanoX

News & Eventi Eretici

Tweet storm

Loading...

Leftism

L’editoriale del NAGA – Cucù! Con Renzi l’immigrato non c’è più

| giovedì 17 aprile 2014

Editoriale del Naga, Associazione Volontaria di Assistenza Socio-Sanitaria e per i Diritti di Cittadini Stranieri, Rom e Sinti

 

Cucù! Con Renzi l’immigrato non c’è più

Melilla: migliaia di immigrati cercano di superare il confine verso l’Europa

 

Al governo accelerazionista di Renzi, terzo Presidente del Consiglio commissariale della crepuscolare democrazia italiana, manca volutamente (?) un pezzo importante: l’immigrazione. Con Renzi spariscono ministra e ministero dell’integrazione. Per togliere alla Lega e alla destra grandi intese il pretesto per creare tensioni nella maggioranza e per
vomitare insulti? La cancellazione del dicastero non è stata compensata con uno straccio di delega a un sottosegretario consegnando di fatto l’immigrazione ai ministeri dell’Interno e della Giustizia. Come dire che l’ordine pubblico e la galera sono i soli presìdi per regolare la materia. Il resto è routine: la depenalizzazione dell’immigrazione clandestina e senza previsione dei decreti attuativi, un atto dovuto da tempo; gli allarmi di Alfano sui seicentomila disperati pronti a imbarcarsi per l’Italia minestra ultrariscaldata; le ennesime misure svuota carceri sono insufficienti per evitare le
conseguenze della scadenza del 28 maggio fissata dal Tribunale di Strasburgo per decongestionare definitivamente le prigioni… dulcis in fundo: la riapertura del Cie di Via Corelli, Milano. Il resto del resto, per ora, è nulla: jus soli, solo a parole; riforma della Bossi Fini, niet.

 
La redazione della Nagazzetta