MilanoX

News & Eventi Eretici

Tweet storm

Loading...

Sub/Culture

Last train

| venerdì 21 dicembre 2012

Ecco, siamo arrivati alla fine dell’anno, anche questa volta. E’ stata breve e nemmeno troppo intensa. Ora andate pure tutti a Cortina, a Courmayeur, a Santa Margherita. Lasciateci qua a guardare questa neve grigia, dalla finestra, perchè fuori di casa nulla accade. Milano chiude per ferie, di nuovo. Ci si rivede dopo l’epifania, forse.
Nell’attesa che passi l’apocalisse e che tutto ricominci, godiamoci quel che resta, a partire da questo weekend pre-natalizio che di opzioni ne offre in abbondanza. Oggi la fatal nottata vede l’ultimo appuntamento dell’anno con TRoK! alla Cascina Torchiera, sul palco il trio math-noise Topsy the Great e l’abbinata groove-punk di Pecora e Titor. Quel groove che anima da sempre anche i viaggi interstellari dei Quasiviri, di scena allo Spazio Concept, mentre a Macao si sta nei dintorni del jazz con il solo-live di Cristiano Calcagnile. Sabato 22 c’è tanto punk, che inizia sin dal primo pomeriggio con il Mobfest del Baraonda (Segrate), che ospiterà Raw Power, Agatha, Ruggine, Logica di Morte e tantissimi altri, e poi va avanti in serata al Lo-Fi con Verme, Havah e Do Nascimiento. In alternativa c’è la new wave della vecchia Brianza, con le canzoni di Second H.Sam a Ca’ Blasè (Varedo, in orario vespertino) e il nuovo progetto di Fabio Magistrali (H)old (F)art (R)evolution al Blob (Arcore). Quale che sia la scelta, l’importante è che sia preceduta dalla partecipazione a FreeXpression (Cairoli, ore 14.30), parata per la libera espressione contro la repressione, nata dopo lo sgombero del rave di Cusago e destinata ad attraversare la follia natalizia della Milano di Savina-Boeri-Pisapia…

Poi arrivano le tavolate di Natale, e per sopprimere l’insopportabile vociare di zie sconosciute non c’è niente di meglio che assordarsi con i Jealousy Party, lunedì 24 al Telos, e farsi poi stappare le orecchie dai medesimi eroi ma in versione dj-set, ovvero i Sistemi Audiofonici Burp che, insieme ad Otolab, animeranno una delle sale della Torchiera nella serata del 25. Dopo inizia il deserto, che si interrompe giusto venerdì 28 quando i Diaframma arriveranno al Tambourine (Seregno) e i Jennifer Gentle al Bloom (Mezzago). In attesa di una notte del 31 che chiuderà l’anno nel modo migliore, con la follia garage-rock dei Fuzztones al Lo-Fi. Appuntamento di lusso per chi resta a Milano, con la storia del rock e pure con l’ultima occasione di sentire qualcosa di buono prima di una settimana di pausa invernale.

E con la fine dell’anno, giunge anche il momento poco atteso di un personale consuntivo. Dei 142 concerti visti (finora) nel 2012 c’è poco che vada oltre la sfera dell’eccellenza, però sono ben 38 le sufficienze piene. E può darsi che un paio ancora se ne aggiungano. Ad ogni modo, questo e’ la mia personalissima top ten:

01 Micheal Gira  – locanda atlantide, roma, 29 aprile
02 a.P.A.t.T. / Secret Chiefs 3  –  daunTRoK! leoncavallo, milano, 15 novembre
03 merzbow  –  spazio concept, milano, 10 aprile
04 Drekka  –  ca’ blase’, varedo, 06 gennaio
05 Kodò  –  teatro dal verme, milano, 06 marzo
06 Trophies (Alessandro Bosetti, Kenta Nagai, Tony Buck)  –  palazzo trivulzio, melzo, 31 gennaio
07 Archie Shepp & Dar Gnawa of Tanger  –  teatro manzoni, milano, 28 ottobre
08 Meshuggah  –  alcatraz, milano, 05 dicembre
09 A.Boccardi + M.Bennici + N.Ratti + A.Novellino + Coro “Antonio Lamotta”  –  invisible show ex oratorio san lupo, bergamo, 17 novembre
10 Otto von Schirach  –  arci bitte, segrate, 30 novembre