MilanoX

News & Eventi Eretici

Tweet storm

Loading...

Net Pet

la riforma sanitaria di Obama è passata

| lunedì 2 luglio 2012

La scorsa settimana in USA è stato approvato dalla Corte Suprema (5 a favore e 4 contro) il piano di riforma sanitaria chiamato Affordable Care Act, o anche ACA o più spesso Obamacare.

In cosa consiste:

Obbligatorietà di avere una assicurazione medica per tutti. In particolare per chi non è già coperto da un’assicurazione medica dal datore di lavoro.


Reazioni:

I Blogger di destra e i Repubblicani Tea Partygoers si sono scatenati gridando alla virata socialista.

La Fox News di Rupert Murdoch si è distinta per aver dato la notizia sbagliata, vanno infatti in onda dichiarando che la Corte Suprema ha rigettato la riforma, secondo una collaudata strategia che favorì il secondo mandato di Bush, poco tempo dopo arriva la rettifica.

Dall’altra parte questa viene considerata una grande vittoria per Barack Obama il quale la chiama “una vittoria per il popolo (Americano)”.

Il candidato repubblicano alle imminenti elezioni presidenziali afferma che se sarà eletto “il mio primo atto sarà di abolire l’Obamacare” (nda: non mi risulta sia possibile, mi sembra solo una boutade).

Democrats and Republicans:

I Repubblicani accusano la riforma di costare troppo ai contribuenti ricchi temendo un aumento di tasse, sostengono inoltre che sia incostituzionale l’interferire sulla completa libertà della persona nel decidere se curarsi o morire di stenti (sic).

I Democratici la considerano un modo per avere una sanità a un prezzo più accessibile che andrà a coprire una parte maggiore della popolazione. In questo momento 32 milioni di persone in US non hanno accesso alle cure mediche. Inoltre le assicurazioni non potranno più rifiutare la copertura sanitaria per le persone affette da “condizioni di salute preesistenti”.

I media:

Per capire per capire la netta divisione, pubblichiamo le foto accostate della prima pagina dei due tabloid più popolari di New York, i quali colpiscono le edicole con grandi titoli e foto a colori, il New York Post e il Daily News.


NYPOST: Supremo Shock, l’Obamacare è vivo. “dica aaaaaghh!”
DAILYNEWS: Il presidente brinda alla storica vittoria: “alla salute!

Questa riforma sanitaria entrerà in vigore gradualmente nel giro di 3 anni.