MilanoX

News & Eventi Eretici

Tweet storm

Loading...

Net Pet

La memoria della rete

| giovedì 13 febbraio 2014

ranaalcomputer

La rete ha buona memoria. Quello che viene messo in rete, rimane.
Cancellare qualcosa da internet non è semplice come comperare tutte le copie del giornale dall’edicola la mattina presto o schiacciare ripetutamente il tasto delete.
 
di Daniele Memo Salvini
 
Tutte le pagine web visualizzate vengono salvate, oltre la cache locale del proprio browser esiste la cache di Google il quale acquisisce una instantanea della pagina web cosí come era al momento della ultima indicizzazione.

Esiste anche la Way Back Machine di archive.org che si occupa di conservare le pagine web andate perdute.
 
Per un pratico esempio d’attualità prendiamo un noto quotidiano nazionale che pubblica una notizia scientifica online e poi la cancella.

Questa è la notizia originale ora cancellata.
 
La notizia, certamente singolare e divertente, narrata col tono leggero della cronaca bianca, non merita di andare perduta e infatti eccola qui nella cache di Google.
 
C’è chi se n’era già accorto, dedichiamo a Zerocalcare un pensiero affettuoso e faremo di tutto per mantenerlo snello.
 
 
## Update:
 

La pagina non è più visibile dalla cache di Google e questo è tutto quello che se ne sa.
Aggiungiamo un link al Pdf colla schermata della pagina originale, senza saper né leggere né scrivere.