MilanoX

News & Eventi Eretici

Tweet storm

Loading...

Leftism

La Legalizzazione della Cannabis si Vota in Settembre

by Daniele Salvini | giovedì 22 settembre 2016

In settembre si voterà in parlamento italiano la legge sulla legalizzazione della cannabis che prevede modica quantità, modica coltivazione e vendita in esclusiva affidata allo stato.

Si tratta di un’iniziativa importante per l’economia del paese e per il depotenziamento delle mafie.

da Repubblica del 8 agosto:

La legge sulla legalizzazione della cannabis arriva in aula a settembre, ma rischia di essere rimandata in commissione per la mancanza di un accordo. L'intergruppo a favore della marijuana libera conta 220 parlamentari, che non bastano a mandare avanti il ddl così com'è. La proposta di Benedetto Della Vedova e Roberto Giachetti prevede la possibilità di detenere lecitamente una certa quantità di cannabis per uso ricreativo – 5 grammi innalzabili a 15 in privato domicilio – senza alcuna autorizzazione o comunicazione a enti pubblici. Possibile la detenzione per uso terapeutico a seconda della prescrizione e l'autocoltivazione fino a un massimo di cinque piante. Per la vendita si istituisce un regime di monopolio

 

La legalizzazione dell’erba, oltre che avere implicazioni politiche, è d’interesse per l’uso medico e creativo ma anche economico. Gli interessi legati al monopolio della sostanza, al momento sono detenuti dalla criminalità organizzata ma in futuro potrebbero passare allo stato come già lo sono altre sostanze come alcol e tabacco.

A riassumere il punto di vista economico ci ha pensato l’economista George Soros il quale ha scritto diversi articoli ripresi dai giornali che si occupano di economia tra cui Financial Time, Wall Street Journal ed Economist. In breve scrive che non ci si possiamo permettere di lasciare gli enormi proventi della commercializzazione della sostanza alla criminalità organizzata ed elenca i vantaggi economici dalla legalizzazione: la vendita, la tassazione, i nuovi posti di lavoro, la sottrazione del malloppo alla criminalità organizzata, il risparmio del non dover fare le campagne di sensibilizzazione, lo svuotamento delle carceri, l’eliminazione dei processi.

Nel frattempo la vicina Svizzera ha legalizzato la vendita, i primi giorni di settembre si è tenuto a Zurigo il CannaTrade 2016, fiera della canapa più antica d’Europa.

10 motivi per la cannabis legale sono anche elencati da lettera43