MilanoX

News & Eventi Eretici

Tweet storm

Loading...

Net Pet

Il 25 settembre scade l’ultimatum di WhatsApp

by Daniele Salvini | venerdì 23 settembre 2016

il 25 settembre WhatsApp condividerà i dati dei suoi utenti (rubrica telefonica e contatti) con la casa madre Facebook. Magari non a tutti interessa fondere FB con la rubrica. L’alternativa è fare un opt-out dai settings di WA prima del 25 settembre

La EFF spiega passo passo con immagini in questo articolo recentemente aggiornato in inglese come tirarsene fuori.

Ogni utente ha 30 giorni di tempo (con scadenza finale non modificabile il 25 settembre) per negare il consenso al passaggio dati da WA a FB.

Potrebbe essere capitato all’apertura di WA di ricevere un messaggio pop-up che diceva: Abbiamo aggiornato la nostra privacy policy bla bla. Please sii d’accordo coi termini e sotto un pulsantone verde: ACCETTO. A questo punto le possibilità erano due: o cliccare accetto oppure leggere le variate condizioni d’uso. Continuare a usare WA senza prima prendere una decisione non è possibile.

Chi ha schiacciato ACCETTO senza prima “leggere di più sui termini d’uso” come scritto piccolo in basso, ha accettato la condivisione dati con FB, ma può ancora negare il consenso (entro il 25 settembre) andando nelle impostazioni > account > e togliendo la spunta da “condividi le mie informazioni”.

Ma perché succede questo?

Questo succede perché nel 2014 FB ha comperato WA, pagandolo 19 miliardi di dollari.
ne abbiamo scritto qui a suo tempo.

È grave se FB conosce la mia rubrica telefonica?

Ma no, ti ritroverai solo delle proposte d’amicizia della gente che ha il tuo numero telefonico, e della gente di cui hai il numero telefonico in rubrica, i tuoi contatti (magari pazienti, se sei un medico) potrebbero così conoscersi tra loro e magari fare amicizia.
Sarà risultata inutile la precauzione eventuale di non dare il tuo numero a FB e le pubblicità cambieranno.

Una volta fatto l’opt-out sono a posto?

Per rispondere a questa domanda bisogna considerare quanti soldi ha pagato Facebook per acquisire Whatsapp. Con tutti quei soldi non ha solamente comperato un software, ma ha comperato i dati degli utenti che usano quel software. È ragionevole presumere che quei dati ora li voglia usare. Dunque si, puoi fare opt-out questa volta e stare attento alla prossima, ma prima o poi i dati li avrà. Del resto i dati li hanno già ma per altri scopi (miglioramento infrastruttura, sicurezza, lotta allo spam o all’abuso), ma se hai fatto opt-out non li useranno per la pubblicità o per proporti amicizie dalla rubrica del telefono.

Non ti credo, tu posti link in inglese, mi pari allarmista e poi parli buffo

Allora forse ti piacerà questo articolo più ottimista comparso su Internazionale.

Che alternative ho a Facebook?

Nessuna, Facebook è un monopolio. Sì Joe, questo è un problema.

Che alternative ho a Whatsapp?

Signal.