MilanoX

News & Eventi Eretici

Tweet storm

Loading...

Bicicrazia

E’ nato CYCLE! Filosofie Cicliche su Carta.

| lunedì 10 settembre 2012

Le riviste specializzate hanno su di me un effetto antidepressivo.

Ricordo da bambino il benessere che mi arrecava dirigermi verso l’edicola per acquistare l’ultimo numero di ConsoleMania. Mi torna in mente come adocchiavo la mia preda di carta e 32 bit  nel retro dell’edicola, come chiedevo con l’acquolina in bocca all’edicolante di andare a prenderla. E’ li, l’ho vista, c’è, non fare scherzi, adesso esci con le tue chiavi magiche, apri lo sportello e la tiri fuori. Il solo contatto della rivista sulla mia pelle, il profumo della carta nuova luccicante, la grafica inconfondibile  mi regalavano ragguardevoli dosi di entusiasmo. Sono passati tanti anni da quando cercavo di finire Final Fantasy 7 e in tutto questo tempo raramente ho trovato una rivista che avesse su di me la stessa forza d’attrazione, lo stesso fascino. Forse perché, da quando ho abbandonato le consolle, non è mai uscita una rivista che rispondesse  profondamente ai miei interessi più specifici, che traducesse completamente i miei sogni e i miei desideri, certo qualche tentativo l’ho pur fatto, avere un rapporto con un mensile è una cosa bellissima e una volta che si è scottati non si può più tornare indietro, ma vuoi per una cosa, vuoi per un’altra nessun prodotto è mai riuscito a rubarmi il cuore come l’ormai chiuso periodico di videogame.

Per questo la notizia della nascita di CYCLE! Il mensile definitivo sulla rinnovata cultura della bicicletta , sulla vita letta attraverso i pedali, ha ingrassato per bene e fatto girare vorticosamente  il movimento centrale del mio corpo, detto anche cuore. CYCLE! Cercherà di dare voce al coloratissimo panorama ciclistico dei nostri giorni, non solo sport quindi, come si legge nell’editoriale, ma l’uomo. L’uomo prima della bicicletta, la passione prima della mania. Lo spirito del mensile edito da Ediciclo si manifesta subito con un breve sguardo all’indice; da un articolo sul ciclismo e i marchi storici nell’Italia del Boom, si passa a l’approfondimento sul progetto VEnTo. Iniziativa ciclabile di 679 chilometri lungo gli argini del Po per unire Torino, Milano e Venezia promosso dal Politecnico di Milano per coprire una grave lacuna, infatti Il Po è il solo grande fiume europeo a non possedere una lunga pista dedicata alle biciclette. Dai racconti di viaggio in bici attraverso l’Himalaya e il Rwanda, si passa alla descrizione di una fabbrica di selle, da un indagine sulle corse clandestine notturne nei tunnel della tangenziale di Milano si pedala fino a Gianni Brera e a un suo articolo racconto su Eberardo Pavesi, storico direttore sportivo della Legnano.

CYCLE! mira al cuore pulsante di ogni ciclista, non la metodica ma l’anima, non la tecnologia ma l’artigianato, non la mania e il tecnicismo portato all’eccesso, ma la passione e la filosofia. CYCLE! è tutto questo, indaga tutto questo e racchiude tutto questo. Forse per la prima volta da quando ero ragazzino è tornato un mensile capace di mandarmi verso l’edicola con la stessa carica di un fan di Harry Potter prima dell’uscita di un nuovo capitolo. Buone pedalat..pardon, buona lettura!

Tutte le informazioni sul sito dopo il salto.

 

Penny Marker.