MilanoX

News & Eventi Eretici

Tweet storm

Loading...

Smogville

Diffondere Orti: La Resistenza Urbana E’ Fertile!

| domenica 1 luglio 2012

L’ORTO DIFFUSO: Dai balconi ai giardini comunitari, come cambiare la città coltivandola
pp.128, €14,90
Orme Edizioni, 2012 Creative Commons

Da Mariella Bussolati aka Tibi, l’editorialista di Orto Circuito, la rubrica ecogreen che ha spesso allietato le pagine di carta e di web di MilanoX, arriva questo libro fondamentale che narra e mappa le principali esperienze di azione giardiniera e ortifera nelle città d’Europa e d’America.

L’ORTO DIFFUSO è un prezioso compendio delle pratiche di guerrilla gardening e di coltivazione di orti comunitari a partire da Milano, dove l’autrice è attiva nei Giardini del Sole del Parco Trotter e in tutte le altre esperienze, alcune fugaci, altre meno impermanenti, di riappropriazione del verde cittadino a uso ricreativo e produttivo (più kilometro zero di una rapa cresciuta sul balcone si muore!).

Dagli inizi del community gardening nella New York degli anni ’70 (alcuni ancor oggi lussureggianti nella Lower East Side) alla passione di Michelle Obama per l’orto alla Casa Bianca stanno trent’anni di lenta evoluzione culturale, grazie all’opera testarda di tante e tanti che negli orti di via Chiodi a Milano o nel giardino di Allemende Kontor a Berlino o al Jardin Potager di Bruxelles o all’Orto Errante di Occupy Roma e in mille altri casi hanno piantato semi e piedi e resistito al mantra della speculazione immobiliare: la campagna sta fuori dalla città, il verde ha al massimo una funzione decorativa, di arredo urbano.

Al contrario l’importanza sia pedagogica sia agronomica degli spazi verdi coltivati in comune è difficile da sopravvalutare. Soprattutto i più piccoli fanno la migliore diretta esperienza di educazione ecologica, e tutti noi che passiamo dieci ore al computer al giorno mentre abbiamo un pugno di terra o una foglia in mano, capiamo che la nostra umanità esiste ancora e dipende crucialmente della sostenibile fertilità dell’humus e dalla trasformazione dell’energia solare in ossigeno e carboidrati grazia alla fotosintesi clorofilliana.

L’autrice è una decisa sostenitrice dell’agricoltura biologica e delle zucchine ottenute senza pesticidi. Bellissimi i capitoli dedicati agli orti sui balconi e sui tetti. Le fotografie, quasi tutte di Tibi, danno testimonianza dei progetti e degli aspetti più interessanti, ma il libro non rinuncia anche allo sguardo ampio al problema della produzione di cibo in un pianeta dove ormai più del 50% delle persone vive in città.

E tu cosa aspetti a piantarla?

ortodiffuso.noblogs.org
per consultare la mappatura milanese ed europea di orti e giardini comunitari