MilanoX

News & Eventi Eretici

Tweet storm

Loading...

Sub/Culture

DERIVA: il corto è un'arte a Milano in 48 Ore

| giovedì 22 agosto 2013

DERIVA di Microcellulite ha vinto il premio per la regia dell’edizione di quest’anno di MILANO IN 48 ORE, il concorso del Pini-Olinda dedicato ai cortometraggi realizzati in città e sulla città, girati, montati e consegnati in soli due giorni, il che costringe i giovani cineasti e i loro amici a tour de force e notti insonni per realizzare corti di qualche minuto girati in luoghi della metropoli ispirandosi alla cartolina che la giuria del festival consegna ad ogni troupe all’inizio del conto alla rovescia.

DERIVA è un lavoro sognante, interamente realizzato in super8, che indaga il mistero della memoria urbana e dell’identità spaziale di Milano Sud sull’onda della canzone di Rogoredo di Jannacci, attraversando la città in bici e mostrando ripetutamente il gruppo creativo come attore non protagonista del film. Si oscilla fra flashback della Milano del miracolo economico e la Milano di oggi, che però è trasfigurata dal b/n e dalle bici in una metropoli postapocalittica, dove una civiltà malinconica ma più gentile ha preso il posto di quella freneticamente cannibale della Milano odierna. Un corto volutamente analogico contro la Milano digitalmente senz’anima. Da storia del cinema la sequenza dove i nostri hanno la fortuna di riprendere un giovane che stava attraversando il naviglio in bilico su una corda. Per la colonna sonora sono state utilizzate unicamente le canzoni cantate da abitanti dei quartieri percorsi con la cinepresa. Struggente la melodia finale.

cordanavili