MilanoX

News & Eventi Eretici

Tweet storm

Loading...

Cultur(A)

Cultur(A) – Recensioni di Droghe Tribali e Dirty Ring!

by Pablito el Drito | sabato 5 gennaio 2013

Giorgio Samorini, Droghe tribali, Shake edizioni

Giorgio Samorini è un ricercatore etnobotanico che da decenni svolge uno straordinario lavoro di ricerca ( sia sul campo che teorico ) sulle droghe utlizzate in un contesto tribale.
È stato co-fondatore (1991) e presidente (1995-1997) della Società Italiana per lo Studio degli Stati di Coscienza.
Nel passato, olre a numerosissimi articoli, ha già pubblicato interessanti libri che tutti gli psiconauti italiani conoscono assai bene: Gli allucinogeni nel mito (Nautilus), L’erba di Carlo Erba (Nautilus), Animali che si drogano (Telesterion), Funghi allucinogeni (Telesterion).
In Droghe Tribali Samorini indaga le ragioni per cui le popolazioni assumono droghe nelle più divrese forme. Lo fa sfuggendo al luogo comune occidentale e perbenista della droga come “fuga dalla realtà”, anzi collegando le sostanze a vari tipi di funzioni diverse.
Nella culture tribali le droghe rituali servono per vedere *meglio la realtà*, e gli scopi variano da situazione a situazione: i fini sono di volta in volta spirituali, religiosi, bellici, terapeutici, divinatori , iniziatici, addirittura giudiziari!
Questo libriccino di 100 pagine, che si legge agevolmente in un paio d’ore, è una miniera di informazioni che riguardano le culture tribali passate e contemporanee.
Ho trovato partivolarmente stimolanti gli ultimi due capitoli che riguardano le droghe prodotte dal corpo umano e l’adomesticamento del tabacco.
La prima apre una nuova ipotesi sull’antropofagia: il corpo umano, imbottito di droghe prodotte naturalmente o introdottevi, è un filtro, quindi la vittima sacrificale, o brandelli di essa, diventa essa stessa droga. Un’ipotesi un po’horror, ma ampiamente documentata in numerose ricerche.
L’ultimo capitolo invece rigurada il tabacco, pianta rituale nelle culture precolombiane, che attraversando l’oceano diventa droga voluttuaria (sigaretta, sigaro, tabacco da sniffo etc).
Nelle culture indigene, dove la pianta è consumata nei rituali religiosi in grande quantità, è invece un medium per mettersi in contatto con la divinità.
Il tabacco veniva inalato, sniffato, masticato, ingerito e persino introdotto per via rettale (quest’ultimo metodo conduceva a stati di trance, coma, persino morte).
L’ulitmo paragrafo del testo è una riflessione sul modello dell’addomesticamento della molecola selvaggia applicato non al tabacco ma ad un’altra pianta visionaria, la Cannabis, la più amata delle droghe a livello mondiale!

Droghe tribali si ordina qua al prezzo speciale di 10,20 eu!

http://www.shake.it/index.php?23&backPID=23&productID=630&pid_product=23&detail=

Losing key and Terroritmik, Dirty ring, Dilated Pupils Records

Mi piacciono i dischi eclettici, i cui c’è varietà e si evitano inutili esercizi di stile.
In questo cd 100% made in Verona, Losing key, vecchia conoscenza del breakcore nostrano, divide i solchi con Terroritmik, giovane e promettente producer suo conterraneo.
Bad n Break, traccia d’apertura di Terroritmik, è un breakbeat scuro e ossessivo, cui segue Italo House Sabbath, simpatico pezzo elettro tech schizofrenico quanto basta per non farti perdere il ritmo.
Elektro crash è un divertente mix di elektro old e new school.
Lectro, quinta traccia, è un simpatico incontro-scontro tra elektro e jungle.
Fear control ci spiega come si smonta e si rimonta il dub(step o no?).
Girls fucktup è un mix di house accelerata e jungle.
Stile prodigy, ma più tirata. Roba 100% dancefloor!
Golden trigger (8) vede l’incontro tra beat jungle, incricchi idm, wobble che gorgogliano.
Acidrome è il tentativo di Losing key di arrivare ad un breakcore più maturo, che cerca di recuparare i bassline a trapano anni 90, senza ovviamnte ingabbiare però la ritmica nel 4/4.
Bello ‘sto lavoro, bravi ragazzi, quando fate un vinile?

Qua c’è il teaser dell’album!

http://soundcloud.com/dilated-pupils-records/dirty-ring-album-teaser

Qua sta la pagina di losing key
http://soundcloud.com/losing-key
qui quella di terroritmik
http://soundcloud.com/terroritmik

Il cd potete ordinarlo contattandoli !!!

Se volete che il vostri libri, vinili, cd siano recensiti inviatene una copia a questo indirizzo:

pablito c/o agenzia x
via ripamonti 13
milano