MilanoX

News & Eventi Eretici

Tweet storm

Loading...

Cultur(A)

Cultur(A)- Recensioni di "Blitzkrieg tweet" (Agenzia X) e "Somos un gran sistema de sonido averiado" (Nucleoroto records)

| lunedì 25 marzo 2013

69A

Francesco M. De Collibus “Blitzkrieg tweet. Come farsi esplodere in rete”, Agenzia X

Visto che il modello broadcast è obsoleto, che il marketing classico è sempre più in crisi, come si fa nell’epoca dei social network ad inviare degli input efficaci?
Come si fa a prevedere quelle reazioni a catena che possono replicare come un virus il nostro messaggio e farlo esplodere in rete?
A questa ed ad altre questioni è dedicato l’ultimo pamplhet pubblicato da Agenzia X, scritto con stile agile, grande arguzia e una fortissima dose di ironia da Francesco de Collibus.
L’autore è un personaggio a cavallo tra umanesimo e scienza: è filosofo, informatico, nonchè animatore del sito di satira Spinoza.it.
E’ l’uomo giusto che spunta al momento opportuno e ci svela con leggerezza, ma allo stesso tempo in maniera rigorosa, ingredienti e tecniche per confezionare un’ordigno mediatico ad alto poteziale, da fare detonare nel web.
Ma “Blitzkrieg tweet” è molto più di una guida alle tattiche per utilizzare al meglio l’omonimo social.
E’ un vero e proprio manuale di strategia per la comunicazione nel mondo digitale, che affronta questioni cruciali, come quella dell* nostr* identità in rete, della reputazione, della gestione di eventuali boom o insuccessi.
Ha due caratteristiche fondamentali: dice cose intelligenti e si legge pure bene. In più è ricco di analisi e case histories più o meno celebri, che De Collibus interpreta con lucidità e humor.
Ci vediamo per la presentazione milanese, che si terrà domenica 21 aprile a Piano Terra, via Confalonieri 3, zona Isola!
Vi aspettiamo numerosi (e preparati, e avete solo settimane per farlo…)
Il libro sarà nelle librerie dal 28 marzo, oppure si può ordinare già da ora cliccando qua sotto.

http://www.agenziax.it/?pid=69&sid=30

Aa. Vv. “Somos un gran sistema de sonido averiado”, Nucleoroto records

La compila si apre con un suggestivo pezzo downtempo/cinema di K.Lone (“Florence”), per poi laciare spazio agli unformatted beats di JoseCaos (“X1bs1n”) e all’ambient gorgogliante di Huixtralizer (“Auricolar”).
Adreim con “Defend your life” ci offre un assaggio di glitch-hop, poi Technic Trouble brecca scuro e acido (“Pleaydes”), per cui tocca a me il compito infame di raddrizzare il beat con “Champagne molotov”, gameboy-techno a bassa fedeltà. Orree in “MmmfightFi” sforna beats contortissimi, mentre Mindrephlex ci porta sulle strade oscure del breakbeat (“Dark ways”), stesse vie (battute più a rilento) da Ommeg4 in “Ti_Pitziil_Utia’Al_Ah-Puch” e dal melanconico dubstep di a034 (“Social Panik”).
Senza dubbio visionario il dub di Agrecitizen (“Desierto_de_imágenes”), cui segue “Vub”, dubstep minimale (anche troppo) di Orvonton, che apre la strada alla tamarraggine hardcore-jungle (quando ci vuole ci vuole!) di Murdarah (“Hang up”). Il d’n’b di Killbomb ci riporta agli sculattementi extasiati sotto cassa nei capannoni negli anni novanta, mentre l’hip hop 100% latino di Letter D e Remo Virogha ci spiazza catapultandoci anche più indietro!
Poi spunta Niña Terrorista, che in quanto ad incazzatura (“Realidad Toxica”) manda a letto Atari teenare riot ed emuli.
Miglior pezzo della compila “Mr. Bedeker” suonato da No Hay BandaTrio con Massimo Pupillo degli Zu. Un bella session di jazz core progressivo veramente furioso! Chiusura in bellezza con la tekno indistriale di Lumen Lab (“Psi y que”).
Ascoltando i pezzi degli amici messicani di Nucleoroto si capisce che a Città del Messico la vita è più incasinata che nella nostra fortezza Europa!
La compila si scarica gratuitamente qui:

http://www.nucleoroto.org.mx/?p=880

Se volete che il vosrti libri, vinili, cd siano recensiti inviatene una copia a questo indirizzo

pablito c/o agenzia x
via ripamonti 13
20136 milano