MilanoX

News & Eventi Eretici

Tweet storm

Loading...

Smogville

Comune Milano: 150 Precari Scaduti

| domenica 10 maggio 2015

Lo scorso 8 maggio 2015, sono scadute le graduatorie triennali dei precari amministrativi del Comune di Milano. 150 persone, molte delle quali con anzianità di servizio a tempo determinato superiore ai 4 – 5 anni e figli a carico, perdono così qualsiasi possibilità di lavoro futura per il Comune. Una doccia tanto fredda quanto ignorata da media e consiglieri dell’opposizione, inutilmente invitati a partecipare all’iniziativa o quantomeno a diffondere una notizia scomoda visto che parla di licenziamenti, seppur mascherati, nella settimana che ha visto l’inaugurazione di Expo Milano 2015. In più di quaranta hanno organizzato un flash mob sotto le finestre dell’assessore al personale Chiara Bisconti, e una delegazione ha raggiunto le sue stanze al terzo piano di via Marconi 2, splendidi finestroni che si affacciano su piazza del Duomo. L’assessora del benessere era uscita ‘da pochi minuti’, è stato comunicato ai lavoratori da uno dei suoi consulenti, nonostante da anni debba ancora rispondere alla richiesta che dal 2011 pende come una spada di damocle su tutta la Giunta Pisapia: ma le promesse fatte ai precari in campagna elettorale che fine hanno fatto? (vedi video: https://www.youtube.com/watch?v=BWMi4OvVWEk).

Gli attivisti del Comitato Precari Comune di Milano hanno attraversato piazza del Duomo con cartelli in cui era descritta la data di produzione (la prima assunzione) e quella di scadenza, prodotti usati durante le elezioni e poi gettati nell’indifferenziato, distribuendo volantini a centinaia di cittadini e turisti partecipi alla loro iniziativa. Il presidio si è sciolto dopo un’ora davanti a Palazzo Marino, non prima di aver subito l’ennesimo smacco da Sindaco e Vicesindaca, passati veloci e indifferenti, degnando solo uno sguardo di compatimento a chi li aveva sostenuti (molto più che attivamente) nelle primarie del 2010 e nelle elezioni del 2011. ‘Sindaco guarda che ne è stato delle tue promesse ai precari’, ha provato a richiamarlo un comunale. Pochi minuti dopo i due ‘avvocati-amici’ del ‘Vento che cambia’ Pisapia-De Cesaris sono riapparsi all’inaugurazione della Feltrinelli in Galleria, sorridenti e a proprio agio tra una quarantina di calici & e labbra al botulino, tette finte e tailleur arancio: una scelta di campo precisa. C’è sempre qualcosa da fare di più importante che parlare a chi da anni lavora negli uffici dcl Comune garantendo la copertura di servizi che faticano ad andare avanti. Expo è partita e gli accordi sindacali firmati in Comune, a differenza di Atm e Amsa, non han previsto nemmeno una assunzione. Numeri e tabelle presentati ai tavoli di incontro dalla ‘Giunta 7 maggio 87 maggio 2