MilanoX

News & Eventi Eretici

Tweet storm

Loading...

Generazione (A)

Come chiedere il Reddito di Cittadinanza

dan | martedì 19 marzo 2019

A cosa serve il RDC? Serve ad essere meno vulnerabile a lavoretti malpagati (a non essere sfuttati).

Ne hai diritto? lasciamo qui la parola ai Clash con la canzone: Conosci i tuoi diritti.

“Questo è un annuncio di interesse pubblico! Con chitarra!
Conosci i tuoi diritti! Tutti e tre!
Diritto numero 1: Hai il diritto di non essere ucciso.
l’Assassinio è un crimine. A meno che sia commesso da un poliziotto o da un aristocratico.
Diritto numero 2: Hai diritto ai soldi per mangiare.
Ovviamente se non ti scoccia un poco di investigazione, umiliazione e forse riabilitazione.
Diritto numero 3: Hai diritto alla libertà di parola.
A patto che tu non sia così sciocco da usarla.
Conosci i tuoi diritti! Questi sono i tuoi diritti!
In qualche ambiente è stato suggerito che questi diritti non sono abbastanza..
beh, allora scendete per strada!”

Parliamo dunque del diritto numero 2: i soldi per mangiare.

Per ottenere il RDC, recati a un CAF e chiedi il documento ISEE (che dichiara quanto “pesi” in denaro).
(nota: telefona e prendi appuntamento, meglio ancora vai di persona. SI, puoi aspettare..).

Porta con te i seguenti documenti:

  • Carta identità e tesserino sanitario.
    Giacenza media 2018 sul conto bancario (si trova sull’Estratto conto di fine anno 2018)
    Dichiarazione redditi OPPURE CUD dei lavori svolti durante il 2017 (te li hanno spediti i datori di lavoro)
    (se possiedi la casa dove abiti) Visura catastale della casa (la ottieni dal sito dell’agenzia delle entrate. È un dato pubblico, la visura è gratis per te perché è di casa tua).

Fotocopieranno i documenti, firmerai delle dichiarazioni
(che non hai una barca, che non hai un mutuo, che non hai un veicolo di lusso, che la dichiarazione è vera).

Dopo tre giorni, il foglio che dichiara l’ISEE sarà pronto, vai a ritirarlo.

Se l’ISEE è inferiore a 9000 euro, hai diritto al RDC.

Prendi subito un appuntamento (lo stesso giorno) per fare la domanda, allo stesso CAF.

Consegnerai l’ISEE, firmerai altri documenti e a fine mese l’INPS ti notificherà se la tua domanda è stata accettata.

Ma davvero ce lo devono di farci vivere? Certo che ce lo devono, certo che ce lo devono! (Crass. Do they owe us a living)