MilanoX

News & Eventi Eretici

Tweet storm

Loading...

Milano XXX

Carne, perché disegnare tette e cazzi è sempre divertente!

| venerdì 27 aprile 2012
Carne è il tentativo di riportare in voga quel leggendario genere che è stato il fumetto pornografico made in italy; un tentativo messo in atto da un gruppo di disegnatori drogati dell’underground italiano e per questo già degno di nota.
ma prima di parlare di carne, parliamo di storia, di abitudini e di paesaggi lontani.
c’era un tempo infatti in cui internet non esisteva,  era un mondo in cui l’immaginazione era l’unica strada per riempire i vuoti lasciati dall’informazione, dall’esperienza, dalla noia…
un tempo in cui gli uomini collezionavano oggetti chiamati libri e si radunavano per discuterne e scambiarseli. erano gli anni settanta, ottanta e primi novanta e quei libri erano sukia, landò, il tromba, spesso erano disegnati da quelli che sarebbero diventati i più grandi autori del fumetto italiano, Magnus su tutti.
-per chi non l’avesse letto si cerchi il suo Necron (inarrivabile misto di fumetto sado-pornografico, fantascienza e commedia all’italiana) e faccia penitenza.(ndr)
li trovavi in edicola, te li passava tuo fratello, oppure giravano pagine strappate e abbandonate nei prati incolti.nei parcheggi degradati e davanti alle scuole elementari.
puzzavano di muffa ed erano sempre rigorosamente in bianco e nero.
Ecco Carne a partire dalla splendida fotografia di copertina rispetta questo dogma del bianco e nero; la foto è d’impatto, raffigura un’allegro sabba tra lesbiche post-femministe in una casetta di legno in riva al lago durante una notte piovosa. o almeno io l’ho immaginato così..

dentro i ragazzi di lo-fi comics e mescaleros crew hanno raccolto 10 storie create da altrettanti autori.
ognuno decide di affrontare il pruriginoso tema come cazzo gli pare, appunto.
il risultato è un insieme di disegni fatti male, disegni fatti bene, storie intimistiche, esibizioniste, politiche insomma ce n’è per tutti i gusti. Da parte mia sono rimasto molto colpito dalla storia di Robo Sesso e Potere di Bakunin che vi ho messo qua sotto, niente da aggiungere se non un gran bel lavoro!
l’altra storia che mi ha divertito è quella di victor leopardo che nella sua biografia dice di essere uno stilista affetto da ritardo mentale che lavora per i froci della moda di milano. un personaggio pacato insomma, ma la sua rozzezza nei disegni pixelati fatti a paint è irresistibile così come l’ironia greve e scorretta.
Purtoppo abbastanza deludenti le storie delle ragazze, a parte lo stile manga che personalmente non mi piace e non riesco ad apprezzarlo, un’occasione mancata per mostrare perversioni, passioni e frustrazioni dell’altra metà.
Ma questi sono solo problemi miei, e probabilmente saranno state scelte per altri motivi. simpatia, intelligenza, tette grosse?
e chi può saperlo…
quello che sappiamo è che iniziative come carne vanno apprezzate e sostenute.
e quindi onore a tutto il gruppo di carne, cercateli, leggeteli, leccateli..

ah se volevote possedere questo volume in senso fisico, potete contattarli sul sito e farvelo spedire o provare a rubarlo durante una delle numerose presentazioni che i ragazzi portano in giro per l’italia..