MilanoX

News & Eventi Eretici

Tweet storm

Loading...

Generazione (A)

Blockupy Bruxelles: 250 arresti contro #Europe4the99

| giovedì 15 maggio 2014

watercannon

testo dal manifesto

Giornate europee d’azione: Bruxelles, idranti e fermi contro Blockupy. La polizia carica i manifestanti dell’asse­dio sim­bo­lico all’European Busi­ness Sum­mit. Arrestati Luca Casarini e Beppe Caccia

Sono stati fer­mati in più di duecento a partire dalle 9 e mezza della mattina i mani­fe­stanti che si erano dati appun­ta­mento oggi a Bru­xel­les per un un asse­dio sim­bo­lico all’European Busi­ness Sum­mit a Bru­xel­les, l’appuntamento annuale delle con­fin­du­strie di tutta Europa. Le prime foto che arri­vano da Bru­xel­les descri­vono decine di per­sone cari­cate sui pull­man della poli­zia amma­net­tati. Prima del fermo, la poli­zia aveva sepa­rato un gruppo di loro e ten­tato di disper­dere il cor­teo con gli idranti.

Fra gli ita­liani, è stato arre­stato Luca Casa­rini, il ‘disob­be­diente’ can­di­dato alle Euro­pee con la lista l’Altra Europa per Tsi­pras, e Beppe Cac­cia, con­si­gliere comu­nale a Vene­zia e redat­tore di Glo​bal​pro​ject​.info (da poco rilasciato – sul sito la cronaca dettagliata della giornata). Inu­tile il ten­ta­tivo degli altri mani­fe­stanti di non far por­tare via i pro­pri compagni.

Sui social net­work molte foto e fil­mati della mat­ti­nata. L’appuntamento di oggi era il cal­cio d’avvio delle “Gior­nate euro­pee di azione” della coa­li­zione trans­na­zio­nale Blockupy.

http://mayofsolidarity.org/

Dall’Italia era arri­vata una dele­ga­zione dai cen­tri sociali del Nor­dest, della coa­li­zione cen­tri sociali Emi­lia Roma­gna e dei cen­tri sociali delle Mar­che. La con­te­sta­zione del mat­tino è stata pro­mossa dalla coa­li­zione belga D19-20 e dall’Altersummit.

Nel pome­rig­gio di oggi e nella gior­nata di domani, era stato con­vo­cato un appun­ta­mento con il “Tri­bu­nale popo­lare sulla gover­nance eco­no­mica dell’Unione Euro­pea e la Troika”. Per gli orga­niz­za­tori, quella di oggi è che l’avvio di una mobi­li­ta­zione con­ti­nen­tale dif­fusa con l’hashtag #mayof­so­li­da­rity e che pro­se­guirà fino all’11 luglio a Torino, al ver­tice dei capi di governo sulla disoc­cu­pa­zione gio­va­nile, per costruire “un’agenda di lotta” dei movi­menti sociali per il seme­stre autun­nale di pre­si­denza ita­liana dell’Unione. Fino al “giorno X” dell’inaugurazione della nuova torre della Banca Cen­trale Euro­pea a Francoforte.