MilanoX

News & Eventi Eretici

Tweet storm

Loading...

Net Pet

Autistici/Inventati needs you

| lunedì 6 febbraio 2012

Il collettivo Autistici/Inventati, sostiene da quasi dieci anni dei server in grado di offrire servizi di anonimato (vpn, anonymous remailer) e di comunicazione (email, blogs, website) a chi ne fa richiesta.

(disegno_di_zerocalcare.it)

L’associazione A/I ha fatto sua la frase di Primo Moroni: “Condividere saperi senza fondare poteri”.

È in uscita un libro che racconterà la storia di dieci anni d’autismo sul target.

I servizi di A/I sono liberi, nel senso che non viene richiesta nessuna forma di pagamento. (e neanche vengono monetizzati i dati degli utenti per creare pubblicità, come fa google ad es.)

L’associazione Investici vive di donazioni, Il bilancio di quest’anno vede un rosso di 5500 euro.

Queste le coordinate bancarie:


Associazione Investici
IBAN: IT96 I050 1801 6000 0000 0106 697
SWIFT CODE: CCRTIT2184B
Banca Popolare Etica – Filiale di Milano V. Santa Tecla, 5
Reason: donation to investici (year 2012)

per maggiori info:

https://www.autistici.org/en/join/donate.html

http://cavallette.noblogs.org/2012/01/7600

di seguito il comunicato:

Bilancio Associazione Investici
Schema riassuntivo 2011
Totale Donazioni: 6.500 E
Totale Spese: 12.000 E
Saldo: -5500 E

Che importanza dai alla tua casella di posta elettronica da 1 a 10? Il tuo sito che utilità ha da 1 a 100, e il tuo blog, la mailing list che segui, la chat?

A/I conta almeno 10.000 utenti, intorno al milione se contiamo le mailing list. Per esistere, per pagare i server e la connettività, al collettivo servono circa 12.000 euro all’anno. 1,2 euro per ciascun utente, se tutti si ricordassero di quanto abbiamo bisogno dei loro contributi.

Ma il problema è che non tutti se ne ricordano, anzi, nemmeno un decimo pensa a sostenerci nel corso dell’anno. Eppure le caselle di posta vengono lette ogni giorno, Noblogs è una piattaforma molto attiva e anche i siti web, le mailing list e gli altri servizi non scherzano.

Fra questi servizi ora ce n’è un altro: prima di fare i conti volevamo proporvelo come regalo per l’anno nuovo. Ma a quanto pare il 2012 potrebbe davvero essere l’anno dell’apocalisse se smettete di pensare a sostenerci. Per cui il servizio lo mettiamo a disposizione, ma dovevamo prima sottolineare che questo e altri gingilli tecnologici forniti da A/I potrebbero scomparire se non rispondete al nostro appello.

Detto questo, ecco il servizio: una VPN nuova di zecca, da usare in quelle situazioni d’emergenza in cui bisogna assolutamente comunicare con il mondo ma le condizioni intorno a noi ce lo impediscono, fondamentalmente perché la rete è censurata e perché è proprio necessario anonimizzare la propria connessione.

La VPN di A/I si trova qui!
Qui tutte le informazioni che servono.

https://vpn.autistici.org

Un nuovo servizio va dunque ad aggiungersi alla nostra rete resistente: usatelo avvedutamente, e mentre lo fate ricordate di contribuire al progetto A/I, che non è fatto solo dalle sue macchine ma anche dalla sua comunità, e senza il suo sostegno rischia di sparire per esaurimento delle risorse.