MilanoX

News & Eventi Eretici

Tweet storm

Loading...

Cultur(A)

(A)ntimuzak: Bahama Soul Club e Tape Five

pablito el drito | venerdì 2 giugno 2017

 

Bahama Soul Club “The Havana Remixes” (Buyù records)

Bahama Soul Club ha chiesto a uno stuolo di dj e remixer di rilavorare il loro ultimo lp “Havana ’58”.

Ne è sortita una compilation fortemente orientata al dancefloor i cui brani spaziano tra sonorità latin, house, jazz, breakbeat, funk, disco, soul. Roba che non a caso esce a ridosso dell’estate.

Il disco funziona dalla prima all’ultima traccia, ma segnalo “Dizzy’s bounce” remixata da Opolopo, “Rumba Fugaz” remixata electro/break da jack & Jointz, il remix house/dub di “Tropicana Flight” di Maestro e Vezzola. Il cd e il digitale rispetto al vinile contengono due edit radiofonici in più: simpatico il remix di “Elegguà” a cura di Positive Flow.

http://shop.buyu-records.com/album/the-havana-remixes

Tape Five “Soirée deluxe” (ChinChin records)

Tape Five, progetto musicale multiculturale fondato da Martin Strathausen una quindicina di anni fa, ha scelto fin da subito la via del retropop. Quindi poca sperimentazione, solo reinterpretazioni di classici come “Love gun” dei Kiss in chiave electro swing.

Musica leggera, positiva, easy, ben suonata e prodotta, con voci d’eccezione come Dionne Wudu, Henrik Wager, Brenda Boykin, Iain Mackenzie, Yuliet Topaz e altr*, ma nessuna sorpresa: il cd è noioso. Ci sono stati esperimenti simili che mi hanno entusiasmato, e pure tanto (sopra tutti “Hand on the torch” di Us3, 1991). Salvo il tango in tedesco che chiude il cd (“Codeworld Marlene”)!

Consigliato agli amanti dell’elettroswing e ai retromaniacs degli anni 30-90. Astenersi i restanti.

http://www.chinchin-records.com/tape-five-soiree-deluxe