MilanoX

News & Eventi Eretici

Tweet storm

Loading...

Leftism

A Linate e Malpensa i Lavoratori Votano contro l’accordo SEA

| domenica 15 giugno 2014

seapisapia1

i lavoratori del NO

Tra mercoledì e venerdì di questa settimana (11, 12, 13 giugno 2014) si è tenuto a Linate e Malpensa il referendum per l’approvazione o meno dell’accordo Azienda-Sindacati del 4.6.2014.
L’accordo aveva ad oggetto il passaggio di parte dei lavoratori da Sea Handling spa ad Airport Handling srl, nonchè le nuove condizioni contrattuali che prevedevano la riduzione di stipendi, ferie, permessi, premi di produzione e variazioni di orari e mansioni. L’accordo avrebbe altresì confermato il passaggio di circa 250 addetti a Sea spa in mansioni di guardie addette ai varchi di sicurezza e coordinamento.

Sindacati e Azienda si sono più volte incontrati prima della conclusione dell’accordo senza mai interpellare i diretti interessati, ovvero i lavoratori da anni addetti agli scali, salvo poi chiedere la mera approvazione in sede referendaria del pacchetto già confezionato.
Col NO ha vinto la volontà dei lavoratori di essere parte attiva del processo decisionale, dai quali lavoratori dovrebbe dunque ormai essere chiaro che non si può prescindere.

Questi i numeri: 2214 elettori, 944 NO e 686 SI.

I lavoratori di Linate e Malpensa che hanno sin da subito sostenuto la posizione del NO anche attraverso l’intervento dei propri legali, dichiarano quindi soddisfazione per l’ampio successo ottenuto. Ora l’Azienda deve mantenere in servizio tutti i lavoratori che non hanno aderito all’esodo e mantenere invariate tutte le condizioni contrattuali. Ogni eventuale azione peggiorativa unilaterale sarà ritenuta illegittima e troverà pronta risposta individuale e collettiva nelle opportune sedi e anche con l’appoggio di San Precario.