MilanoX

News & Eventi Eretici

Tweet storm

Loading...

Cultur(A)

Recensioni di “The general” e “Bomber renegade”

pablo | venerdì 2 dicembre 2016

Paul Wlliams “The general. Martin Cahill, storia e leggenda della malavita irlandese”, Milieu

Nell’Irlanda lacerata dal conflitto religioso il crimine “comune” proliferava nonostante la presenza di polizia, esercito e paramilitari repubblicani e lealisti. Martin Cahill, eroe popolare nato nel sobborgo più squallido di Dublino, ne è stata la dimostrazione vivente. Rapinatore beffardo e inafferrabile, ha dominato la scena criminale della città dagli anni settanta agli anni novanta, tenendo sotto scacco polizia e fazioni armate.

Un leader carismatico ma fuori dalle righe, che ha contraddetto tutti i luoghi comuni sui capi criminali: era astemio, amava girare in bicicletta o a piedi per il suo quartiere, vestiva come un umile lavoratore, amava la sua famiglia (ebbe nove figli da due donne, la moglie e la sorella di lei, con le quali conviveva), amava molto gli animali.

Allo stesso tempo però fu la primula rossa del crimine irlandese: mise a segno rapine spettacolari, sequestri di persona, organizzò giri di estorsioni e attentati ai rivali. Per questo fu temuto dagli avversari e osannato dai membri della sua gang.

Un romanzo avvincente, rocambolesco, e ben tradotto, uno dei migliori titoli pubblicati dalla milanese Milieu.

Si compra qui: http://www.milieuedizioni.it/prodotto/the-general/

Micheal “Dixie” Dixon, “Bomber renegade”, Milieu

Dixie Dixon è stato l’ultimo prigioniero dell’ IRA ad uscire di galera. È un personaggio più unico che raro: nato ad Hannover in una base militare inglese da genitori scozzesi, è cresciuto tra un campo militare e un altro in seguito agli spostamenti del battaglione del padre, ufficiale di sua Maestà. Sceglie la carriera militare, diventando un professionista della guerra. Abbandonata la divisa a soli ventiquattro anni, frequentando gli spalti del Celtic si avvicina alla lotta per la liberazione del’Irlanda dapprima tramite l’adesione a una marchin’ band poi unendosi all’Irish Republican Army pochi anni prima degli accordi di pace del 1996.

Il romanzo prende il volo dopo le prime 40 pagine, immergendoci nelle lacerazioni del conflitto nord irlandese, raccontato da Dixie in prima persona, senza filtri o reticenze.“Bomber renegade”è un memoir interessante dal punto di vista storico, ricco di azione, passioni e suspance, che contiene anche un cd musicale e un’appendice al testo dedicata alla storia delle rebel song irlandesi.

Si compra qui: http://www.milieuedizioni.it/prodotto/bomber-renegade/

 

Se vuoi che il tuo libro, disco, fumetto sia recensito inviane una copia a:

Pablo c/o Agenzia X via Ripamonti 13 20136 Milano